SCUOLA DI EUROPROGETTAZIONE PER LE IMPRESE

Aumenta la tua capacità di successo nel vincere progetti europei

A causa della pandemia da Covid-19 le imprese Lombarde sono costrette a rivedere le modalità di accesso al credito e agli investimenti.

Saper cogliere le opportunità offerte dai contributi europei e dagli strumenti messi a disposizione da queste istituzioni potrà aiutare l’azienda a ripartire più forte di prima.

Formare una figura interna specializzata nell’ambito dell’euro-progettazione permetterà all’impresa di aumentare la competitività e la sua internazionalizzazione.

Il corso, del valore di 2.000 €, è interamente finanziato dall’Unione Europea e da Regione Lombardia per i soggetti beneficiari previsti dal bando Formazione Continua Fase 6.

Per poter accedere al finanziamento è necessario compilare ed inviare ad Angelo Europeo tramite e-mail a academy@angeloeuropeo.eu

  • gli allegati 2 e 3 per i Liberi Professionisti;
  • gli allegati 2 e 4 per Imprese che mandano i propri dipendenti.

Scarica file 2 Elenco partecipanti da compilare a cura del titolare dell’impresa che manda dei dipendenti o dal singolo professionista per se stesso
Scarica file 3 Modulo da compilare per Liberi Professionisti
Scarica file 4 Modulo da compilare per Aziende

Contattaci all’indirizzo academy@angeloeuropeo.eu per ulteriori informazioni.

corso europrogettazione

SCUOLA DI EUROPROGETTAZIONE IN DETTAGLIO:

Obiettivi e finalità

Il corso di formazione si pone l’obiettivo di creare competenze specifiche per la progettazione e realizzazione di progetti finanziati offrendo una panoramica dei nuovi fondi comunitari. 

Lo scopo del corso è quello di offrire una corretta chiave di lettura e di interpretazione delle diverse tipologie di fondi diretti e indiretti europei, individuando quelli più corretti da utilizzare in relazione alle proprie esigenze e alle proprie risorse. Inoltre, il corso si pone l’obiettivo di formare sulle corrette modalità di impostazione del budget, sulla stesura dell’idea progettuale e la relativa rendicontazione dei costi, oltre alla gestione efficace dei partenariati, rispettando i requisiti formali e di merito richiesti dalle diverse normative.

Le competenze acquisite rappresentano un valore aggiunto, non solo per il proprio profilo professionale, ma anche per favorire nuove occasioni di lavoro.

Il corso offre un percorso di apprendimento intensivo dei principali aspetti di europrogettazione ed in particolare:

  1. descrizione e approfondimento delle normative sui finanziamenti pubblici;
  2. approfondimento delle iniziative disponibili;
  3. modalità per impostare in modo efficace il progetto (sia a livello progettuale che amministrativo).

Alla fine del percorso formativo il partecipante avrà:

  • conoscenza di base utile a orientarsi nella struttura della UE e nei Programmi attraverso i quali l’UE distribuisce le risorse finanziarie comunitarie per il ciclo finanziario che si sta esaurendo ma soprattutto per la nuova programmazione (2021-2027);
  • appreso le tecniche di europrogettazione, utilizzate per elaborare e gestire progetti finanziati: PCM (Project-Cycle-Management) o LFA (Logical Framework Approach) con utilizzo del GOPP (Goal Oriented Project Planning);
  • appreso le tecniche della progettazione esecutiva per la gestione di progetti finanziati da programmi europei a gestione diretta, nei suoi aspetti gestionali, amministrativi e finanziari;
  • appreso le tecniche della progettazione esecutiva per la gestione di progetti finanziati da programmi europei, nei suoi aspetti gestionali, amministrativi e finanziari.

Destinatari

Il corso si rivolge sia a chi già si occupa di progetti comunitari e vuole crescere sviluppando competenze innovative sia a chi ha voglia di inserirsi in questo fertile campo professionale. È aperto in generale a chiunque voglia essere innovativo e orientato a nuove conoscenze, per realizzare importanti progetti di crescita e sviluppo. La conoscenza di bandi diversi orienta e favorisce lo sviluppo delle attività aziendali. Inoltre, il corso spiega come creare sinergie internazionali.

Di seguito un elenco non esaustivo delle figure potenzialmente interessate al corso:

  • Imprenditori, Start-upper, PMI;
  • Professionisti, Consulenti, Freelance;
  • Profili tecnici interessati ad integrare nuove conoscenze;
  • Personale dipendente.

L’Avviso è destinato a:
􀁸 lavoratori dipendenti, anche beneficiari di trattamenti di integrazione salariale, di micro, piccole, medie e
grandi imprese assunti presso una sede operativa/unità produttiva localizzata sul territorio di Regione
Lombardia, rientranti nelle seguenti categorie:
􀁒 lavoratori con contratto di lavoro di diritto privato a tempo indeterminato o a tempo determinato (in
entrambi i casi sia a tempo pieno, sia a tempo parziale);
􀁒 soci-lavoratori di cooperative (sia che partecipino o non partecipino agli utili);
􀁒 nel solo caso di impresa familiare, di cui all’art. 230-bis del Codice Civile, i collaboratori o coadiuvanti
dell’imprenditore che prestano in modo continuativo la propria attività di lavoro nell’impresa
(coniuge, parenti entro il terzo grado, affini entro il secondo);
􀁒 coadiuvanti delle imprese commerciali ed i soci lavoratori di attività commerciale e di imprese in
forme societarie, individuate dagli imprenditori, compresi gli artigiani.
􀁸 Titolari e soci di micro, piccole, medie e grandi imprese con sede legale in Lombardia e iscritte alla
Camera di Commercio di competenza;
􀁸 lavoratori autonomi e liberi professionisti con domicilio fiscale localizzato in Lombardia che esercitano
l’attività sia in forma autonoma sia in forma associata.
Sono esclusi da questa misura:
􀁸 i lavoratori con contratto di lavoro intermittente, ai sensi del D.Lgs. 81/2015;
􀁸 i lavoratori con contratto di somministrazione, ai sensi del D.Lgs. 81/2015;
􀁸 i tirocinanti , ai sensi della L. 99/2013;
􀁸 i lavoratori con contratto di apprendistato, ai sensi del D.Lgs. 81/2015.

Azione formativa

L’azione formativa si articola in lezioni frontali ed esperienziali e lavori di gruppo. Il corso è stato suddiviso come segue:

Qualificare il management.
L’obiettivo è quello di preparare i partecipanti all’economia aziendale affrontando inizialmente, un percorso di carattere prettamente aziendale. Si privilegia la formazione finanziaria con approfondimenti di carattere giuridico economico e matematico-statistico. Il corsista al termine della lezione conoscerà tutti gli elementi di Project management, quelli finanziari e contrattuali e le tipologie di finanziamento e sarà in grado di applicare le tecniche di analisi delle fonti di finanziamento.

Budget di spesa nei progetti europei.
L’obiettivo è quello di insegnare i principi e le modalità di realizzazione di un budget corretto e ben bilanciato. Questo significa indicarne le modalità per la costruzione, la suddivisione e l’articolazione secondo le indicazioni della specifica normativa. Un focus riguarda la gestione finanziaria e l’impostazione della fase di rendicontazione. Le conoscenze riguardano gli elementi di budgeting e i principi di rendicontazione. Il partecipante saprà applicare le tecniche di budgeting.

Progettazione vincente.
L’obiettivo è quello di capire cosa si intende per progettazione europea, quali normative sono presenti e come individuare quella più adatta alle proprie esigenze. È indicata la modalità di presentazione di un progetto europeo, di come redigerlo e come creare un partenariato a livello europeo. Un focus riguarda anche la modalità di pubblicizzazione web del progetto stesso. Le conoscenze apprese riguarderanno i fondi, le iniziative e i programmi comunitari, le istituzioni e le politiche europee, la normativa sui finanziamenti. Il partecipante avrà le seguenti abilità di applicazione di tecniche di: redazione di documentazione, ricerca, procedure per la presentazione del progetto, lavoro di rete, progettazione e redazione di documentazione, definizione di accordi, negoziazione.

Metodologie e strumenti

Il progetto formativo è stato studiato per avere un’impronta pratica e di confronto tra i partecipanti e le figure che erogheranno il servizio di formazione; è stato studiato in modo tale da inserire sia aspetti tecnici che accademici nel contesto attuale e di ogni realtà presente in aula. Grazie a professionisti, si ripercorreranno gli aspetti normativi, gestionali di progetto, amministrativi, finanziari, legali, di progettazione e di marketing al fine di comprendere al meglio le modalità di realizzazione di una domanda vincente a valere su un bando europeo.

Le metodologie che verranno utilizzate saranno le seguenti:

  • attività esperienziale (pratica): gli aspetti teorici verranno inseriti nel conteso aziendale di ogni partecipante alla lezione tramite esempi pratici per comprendere al meglio le tecniche da utilizzare per progettare, scrivere e presentare una domanda di partecipazione ai diversi strumenti messi a disposizione;
  • attività d’aula frontale con tecniche di comunicazione atte a tener vivo l’interesse;
  • attività interattive con uso di supporti digitali;
  • approfondimento di bandi già finanziati per capire i punti di forza e debolezza;
  • progetti di sviluppo sul campo: verranno sottoposte delle problematiche da risolvere in modo efficiente ed efficace;
  • analisi di progetti per lo sviluppo di un’idea con esercitazioni sulle proprie aziende/progetti;
  • testimonianze di consulenti o project manager;
  • modalità FAD a seguito dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Modalità erogazione e formazione

Il corso sarà erogato coniugando le esperienze didattiche tipiche dell’aula, con metodi di insegnamento attivi con experiential learning. Questo approccio costituisce un modello di apprendimento basato sull’esperienza, l’azione e la sperimentazione di situazioni, compiti, ruoli in cui il soggetto, attivo protagonista, si trova a mettere in campo le proprie risorse e competenze per l’elaborazione e/o la riorganizzazione di teorie e concetti volti al raggiungimento di un obiettivo.

Questo permette di mettere in pratica le nozioni teoriche spiegate e al contempo far acquisire consapevolezza mediante l’osservazione delle proprie idee e quelle dei compagni, al fine di ridefinire eventuali situazioni inadeguate e di valorizzare i comportamenti costruttivi. L’esperienza così acquisita diviene patrimonio di conoscenza del soggetto e costituirà il nuovo punto di partenza di ulteriori evoluzioni. La metodologia di insegnamento è impostata in maniera creativa e originale ed i contenuti vengono costantemente attualizzati con continui rimandi all’oggi, come stimolo per la formazione della coscienza critica dell’allievo. Un approccio strumentale per far vivere la realtà dell’oggi secondo una didattica interattiva, stimolante e creativa.

A seguito dell’emergenza sanitaria COVID-19 sono state adottate una serie di misure urgenti che hanno imposto la sospensione delle attività formative in aula in presenza. Pertanto in ragione delle necessità di salvaguardare la salute dei partecipanti si prevede la possibilità di eseguire la formazione anche in modalità FAD, in linea con le indicazioni regionali.

La digitalizzazione degli ambienti di apprendimento comporta una trasformazione delle modalità di svolgimento delle lezioni spostando il focus dal formatore ai partecipanti. Le tecnologie agevolano lo scambio di materiale anche fuori dall’ambiente scolastico, permettendo agli alunni di reperire con facilità i materiali e di concorrere attivamente all’elaborazione degli stessi.

Durata del percorso in ore

Il corso ha una durata di 40 ore

Numero iscritti per edizione

Il numero di iscritti massimo per edizione sarà n. 20 in FAD o 30 in Aula

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

Euro 2.000,00

Il corso è interamente finanziato dall’Unione Europea e da Regione Lombardia per i soggetti beneficiari previsti dal bando Formazione Continua Fase 6.

Descrizione modalità di certificazione

Ai partecipanti, presenti ad almeno il 75% del monte ore di lezione e che avranno superato il test finale scritto di verifica, verrà rilasciato apposito attestato di partecipazione.

Descrizione area strategica

Il progetto formativo rientra nell’area strategica “Competitività delle imprese”, in quanto è stato progettato e sviluppato sulla necessità di affrontare l’innovazione, il cambiamento e l’incertezza dei mercati per cogliere le opportunità e rendere più competitive le imprese. Tale progetto nasce nel territorio del nord Italia e in particolare in Regione Lombardia, nota per la sua ricchezza imprenditoriale, dove la creatività, l’innovazione e lo sviluppo economico sono elementi determinanti per la crescita dell’impresa. L’attuale contesto economico è in continua evoluzione e le imprese devono saper cogliere i segnali di cambiamento per diventare sempre più competitive. Anche oggi a causa della crisi economica che il Paese sta vivendo per la diffusione del virus COVID-19, le aziende sono costrette a rivedere la propria modalità di accesso al credito e alla gestione dei progetti e degli investimenti da effettuare per saper ripartire e ritornare ad essere competitive in Italia, in Europa e nei paesi Extra Ue. Saper cogliere le opportunità offerte dai contributi europei e dagli strumenti messi a disposizione da queste istituzioni sarà un aiuto importante per ottimizzare e per gestire le proprie risorse economiche, per innovarsi e per far ripartire l’azienda e il Paese.

Organizzazione

Risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni al centro di formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle specializzazioni tematiche delle varie lezioni. I profili selezionati possiedono una laurea in economia, in giurisprudenza o in ingegneria ambientale e vengono scelti in base ai temi proposti durante ogni lezione. Gli insegnanti possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di formazione e svolgono incarichi valutativi di progetti europei, possiedono inoltre la certificazione delle competenze di progettista rilasciata da Regione Lombardia. Tali profili sono stati selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito lavorativo che presuppongano una comprensione critica di teorie, principi e di conoscenze altamente specializzate nell’ambito dell’europrogettazione, poiché il percorso di formazione è strutturato in diverse lezioni che affronteranno tematiche differenti, ma importanti per comprendere la complessità del tema.

Presentazione del soggetto proponente

L’Istituto Ok School Academy, nato nel 2000, è un Centro di Formazione Professionale accreditato presso la Regione Lombardia nell’Albo per la formazione obbligatoria e continua e per i servizi al lavoro. La nuova sede di Ok School 4.0 sorge in un contesto di 4000mq su due livelli dotata di ampi spazi moderni e all’avanguardia progettati per fornire i migliori servizi didattici in un ambiente di nuova generazione. Ok School 4.0 si differenzia con una struttura d’eccezione. In particolare: 25 aule didattiche, un’area Hi Tech, 5 laboratori tecnologicamente avanzati, aree polifunzionali e un’area dedita ad eventi. Inoltre la scuola è contornata da aree verdi fruibili dagli utenti e dagli ospiti. Si trova nell’area nord della città e dai raccordi stradali ed è servita da trasporti pubblici ed è ubicata nelle immediate vicinanze della Metropolitana. 

Ok School Academy realizza, all’interno del sistema di Istruzione e Formazione Professionale, attività rivolte alla formazione degli adulti, indipendentemente dalla condizione lavorativa, per arricchire le proprie competenze professionali, raggiungere una qualifica professionale, specializzarsi e/o aggiornarsi in vari settori, in una prospettiva di istruzione e formazione lungo tutto l’arco della vita. La proposta formativa rivolta agli adulti comprende:

FORMAZIONE PERMANENTE: percorsi di apprendimento attraverso i quali le persone sviluppano competenze tecniche, professionali e trasversali spendibili nel mondo del lavoro.

FORMAZIONE CONTINUA: percorsi rivolti sia a persone occupate, finalizzati all’adeguamento delle competenze richieste dai processi di lavoro, sia alle fasce deboli (disoccupati, persone a rischio di esclusione, ecc…), finalizzati alla riqualificazione e all’aggiornamento professionale.

Sito internet

www.okschool.it

Definizione Area, Profilo, Competenze

Il corso è stato pensato e strutturato per ricadere nella sezione 24.C.10 “effettuare l’ideazione e la stesura di un progetto finanziato”.

Conoscenze da acquisire:

  • Fondi, iniziative e programmi europei attuali per capire gli strumenti finanziari dell’Unione Europea;
  • Istituzioni e politiche comunitarie, che aiutano le aziende ad inquadrare i progetti secondo i piani di sviluppo per la crescita economica e sociale dell’Europa;
  • Normativa sui finanziamenti pubblici e le modalità di applicazione per lo sviluppo locale. Ad esempio le linee di finanziamento a gestione diretta, che possono rappresentare un utile strumento di crescita economica e sociale;
  • Elementi di project manager, che consentono di gestire gli aspetti organizzativi, di pianificazione delle risorse e di controllo della performance;
  • Elementi di budgeting ovvero la costruzione, suddivisione e articolazione di un budget di progetto corretto e bilanciato;
  • Elementi finanziari;
  • Elementi contrattuali per le reti internazionali, necessari per trovare i partner giusti o per proporsi come partner;
  • Principi base di rendicontazione necessari per la gestione del progetto.

Abilità:

  • Applicare tecniche di definizione di accordi di rete, di lavoro di rete e di negoziazione;
  • Applicare tecniche di ricerca (dati/informazioni/notizie);
  • Applicare tecniche di analisi delle fonti di finanziamento e di budgeting;
  • Applicare tecniche di progettazione, di redazione di documentazione tecnica e della presentazione dei progetti finanziati.
Share This