Bando “Sostegno per l’acquisto di servizi per l’internazionalizzazione da parte delle PMI” 

Descrizione e Obiettivi

Regione Veneto intende sostenere le PMI venete nello sviluppo di processi e di percorsi di internazionalizzazione, che prevedono l’accesso o il consolidamento nei mercati esteri, attraverso l’utilizzo di servizi specialistici erogati da fornitori registrati sul “catalogo dei fornitori” pubblicato sul portale regionale Innoveneto.

Spese ammissibili

PIANIFICAZIONE PROMOZIONALE min €10.000 – max €20.000 (€30.000 in caso di consorzio/società consortile/società cooperativa):

Servizi di consulenza/assistenza finalizzati

  • ad azioni promozionali, di comunicazione e di advertising sui mercati internazionali, identificati quali mercati target
  • all’attività di ricerca operatori/partner esteri per l’organizzazione di incontri promozionali

PIANIFICAZIONE STRATEGICA €10.000 – max. €30.000 (€40.000 in caso di consorzio/società consortile/società cooperativa):

Servizi di consulenza/assistenza finalizzati

  • all’elaborazione di piani per l’internazionalizzazione, di piani di marketing e di penetrazione commerciale nei mercati esteri
  • alla ideazione, elaborazione e realizzazione di brand specifici per i mercati identificati come target
  • alla realizzazione di studi fattibilità e analisi per lo sviluppo di reti commerciali, distributive o di assistenza post-vendita all’estero
  • all’attività di ricerca operatori/partner esteri e assistenza per l’inserimento dell’impresa o l’ampliamento della presenza della stessa sui mercati esteri, incluse le consulenze per il supporto decisionale in tema di alleanze, fusioni o acquisizioni di imprese estere.

SUPPORTO NORMATIVO e CONTRATTUALE €7.000 – max. €15.000 (€25.000 in caso di consorzio/società consortile/società cooperativa):

Servizi di consulenza/assistenza finalizzati

  • al supporto nello studio e nella redazione di contrattualistica internazionale
  • all’analisi degli aspetti legati alla fiscalità, aspetti tecnici doganali, aspetti legislativi, giuridici e procedurali connessi all’import/export del/i paese/i target
  • all’implementazione e all’estensione dei diritti industriali all’estero (es. marchi e brevetti) e all’ottenimento di certificazioni estere di prodotto
  • all’analisi del contesto tecnico e giuridico per estendere in ambito internazionale un brevetto o altro diritto nazionale e per difendere la validità dello stesso in procedimenti di opposizione

AFFIANCAMENTO SPECIALISTICO (Temporary Export Manager) min. €12.000 – max. €30.000 (€40.000 in caso di consorzio/società consortile/società cooperativa):

Servizi di consulenza/assistenza che prevedano

  • l’inserimento/coinvolgimento, in via temporanea, da un periodo minimo di 6 mesi e fino alla durata massima del progetto, di un Temporary Export Manager (TEM) impegnato nel processo d’internazionalizzazione dell’impresa richiedente, che assicuri la gestione e coordinamento del progetto d’internazionalizzazione.

    Entità del contributo

    Dal 30% al 50% della spesa rendicontata ammissibile, per un contributo massimo di €50.000 (per le domande presentate da consorzi, società consortili o cooperative il contributo massimo viene elevato fino ad 80.000,00).

    I progetti potranno avere una durata di massimo 12 mesi.

      Quando partecipare

      Sarà possibile compilare la domanda dal 10 dicembre 2020 al 18 febbraio 2021 e potrà poi essere presentata dal 23 febbraio 2021 (con procedura valutativa a sportello).

      Chi può partecipare

      Possono presentare domanda di contributo le PMI, iscritte e attive nel registro delle imprese presso la Camera di Commercio, aventi una sede operativa in Veneto e che svolgono un’attività (principale o secondaria) appartenente alle seguenti sezioni ATECO:

      • C: Attività manifatturiere
      • F: Costruzioni
      • I: Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione
      • J: Servizi di informazione e comunicazione

      Oltre alle PMI, possono partecipare al bando anche i consorzi, le società consortili, le società cooperative, e i contratti di rete dotati di soggettività giuridica.

      Share This