5C) Creative Europe 
2021-2027
 

il programma europeo per la crescita delle imprese culturali e creative

L’Europa ha aumentato i fondi destinati alle imprese culturali e creative

Uno dei settori più colpiti dalla pandemia Covid-19 è stato senza dubbio quello dell’industria culturale e creativa, con una perdita del 31% del suo volume d’affari a livello europeo. 

Per far fronte alla crisi del settore, l’Europa per il periodo 2021-2027 ha messo a disposizione 2,2 miliardi di euro con il programma Creative Europe per supportare le imprese e le organizzazioni culturali e creative, profit e non profit, nella ripresa, nella creazione di reti transnazionali e nello sviluppo di nuove skills. 

L’obiettivo è di consentire loro di innovare e internazionalizzare i propri prodotti e servizi al fine di competere al meglio sul mercato nazionale, europeo e internazionale.  

Il corso sul programma Creative Europe intende offrire ai lavoratori attivi in campo culturale e creativo una panoramica delle opportunità europee di finanziamento, di apprendimento e di networking per rilanciare e/o potenziare la propria attività d’impresa, imparando a vincere e a gestire efficacemente un progetto europeo nell’area cultura, media, arte, innovazione e business. 

Il docente Eugenio De Caro, esperto di progettazione europea, presenterà le nuove caratteristiche e i tratti distintivi di Creative Europe, andando a collegare ai temi della cultura e della creatività più “tradizionali” gli aspetti maggiormente innovativi per la progettazione e gestione di progetti più ambiziosi:  

  • la trasformazione digitale per la promozione di forme innovative di storytelling, realtà virtuale, industria audiovisiva e di una rete di piattaforme video on demand. 
  • la promozione, il marketing e il branding dei prodotti e dei servizi culturali e creativi europei a livello internazionale. 

L’esperto inoltre illustrerà l’iter di presentazione della proposta progettuale in relazione ai requisiti, alle caratteristiche e agli adempimenti amministrativi del programma e dello specifico bando.  

L’ultima parte del corso sarà dedicata all’analisi con i corsisti di esperienze di progetti precedenti vincenti affinché le imprese e le organizzazioni in cui tali professionisti lavorano possano elaborare progetti di interesse europeo e finanziabili dall’Europa. 

Costo per partecipante 

Il corso ha un costo di 100 euro + IVA

Durata 

Il corso ha una durata complessiva di 4 ore, con 2 lezioni da 2 ore ciascuna 

Modalità di erogazione e metodologie formative 

Il corso sarà erogato online, in modalità FAD (formazione a distanza) mediante l’utilizzo della piattaforma e-learning Microsoft Teams.

Sono previste lezioni interattive, in cui i contenuti teorici saranno affiancati da momenti di experiential and cooperative learning, in cui l’esperto condividerà la sua esperienza pluriennale nel campo della cultura e dell’euro progettazione mediante case histories di successo e consigli pratici, per garantire ai corsisti una migliore comprensione delle modalità di funzionamento del programma.

Le edizioni del corso 

EDIZIONE OTTOBRE 2021  Scopri il programma! 
EDIZIONE GENNAIO 2022  Scopri il programma! 
EDIZIONE MAGGIO 2022  Scopri il programma! 
EDIZIONE LUGLIO 2022  Scopri il programma! 

 

Docente 

Dott. Eugenio De Caro

bandi

Esperto di progettazione europea e formazione professionale per finanziamenti comunitari nei settori della cultura, delle arti performative, della formazione e del lavoro, della ricerca scientifica e tecnologica, dell’ICT 

E’ membro della Expert list for the project evaluation della Education Audiovisual Culture Executive Agency (EACEA) della Commissione Europea per la valutazione del programma Lifelong Learning ed è stato anche external evaluator del programma Erasmus Plus.  

E’ docente a contratto di progettazione europea presso il Corso di Dottorato in Visual and Media Studies dell’Università IULM di Milano ed è responsabile dell’Area formazione di Atelier Europeo. Dirige inoltre l’Ufficio di progettazione europea di Mim Edizioni srl ed è responsabile della progettazione europea per conto del Festival pianistico Internazionale di Brescia e di Bergamo.  

Lascia un contatto per saperne di più!

    Nome*

    Email*

    Telefono*

    Autorizzo il trattamento dei miei dati ai sensi della vigente normativa sulla privacy.
    Privacy e Cookie Policy

    Share This